In che misura è possibile un aumento della crescita dell'economia italiana all'interno dei vincoli europei

Ottobre 2018

Questo studio, effettuato ai primi di settembre sulla base delle previsioni macroeconomiche di consenso allora esistenti, e prima del varo della manovra del Governo, dimostra che esiste, in teoria, una via credibile e praticabile per riportare la crescita italiana a livelli più elevati, e in grado, inoltre, di assicurare sia il pareggio di bilancio, sia la progressiva riduzione del debito pubblico.
La manovra simulata prevede un piano pluriennale di incremento della spesa per investimenti di 5 miliardi l’anno per 3 anni, e una riforma fiscale in grado di ridurre drasticamente il costo del lavoro.
La riforma non prevede aumenti di spese correnti in deficit, spese che potrebbero comunque essere effettuate se adeguatamente coperte, (anche utilizzando una parte dei proventi del recupero di evasione non utilizzati nella simulazione per ragioni di cautela) ma si concentra sull’obiettivo della crescita che rimane quello più rilevante nella attuale situazione dell’economia italiana.

Qui sotto la versione integrale dello studio.

 

 

Area Tematica: 
AllegatoDimensione
1005 La politica fiscale e di bilancio.docx39.78 KB

Leave a comment

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano.
3 + 4 =
Risolvi questo semplice problema matematico e inserisci il risultato. Esempio: per 1 + 3 inserisci 4.

Il Giornale Online di Nens