Articoli di Vincenzo Visco

Giugno 2018

Il contrasto all’evasione fiscale è uno dei temi meno trattati nell’attuale fase politica. La cosa non sorprende in un Paese con un’evasione di massa valutabile in 8 punti di Pil, il 20% delle entrate fiscali e il 30% di quelle tributarie.

Giugno 2018

I sostenitori della Flat Tax ritengono che essa avrebbe l’effetto di ridurre l’evasione fiscale. Infatti - si dice - se l’aliquota più elevata scendesse dal 43% attuale al 20%, la convenienza ad evadere si ridurrebbe drasticamente (di ben 23 punti percentuali). Le cose tuttavia sembrano stare diversamente.

Giugno 2018

"Per due volte nel XX secolo la Germania con mezzi militari ha distrutto se stessa e l'ordine europeo. Poi ha convinto l'Occidente di averne tratto le giuste lezioni: solo abbracciando pienamente l'integrazione d'Europa abbiamo conquistato il consenso alla nostra riunificazione. Sarebbe una tragica ironia se la Germania unita, con mezzi pacifici e le migliori intenzioni, causasse la distruzione dell'ordine europeo una terza volta. Eppure il rischio è proprio questo".

Maggio 2018

Il surplus della Germania e il Qe della Bce alla base del conflitto.

La minaccia di Trump di imporre dazi su alcuni prodotti europei, a cominciare dalle auto, ha destato scandalo e risentite polemiche. Ma in realtà il Presidente Usa, al di là della sua rozzezza, del suo unilateralismo arrogante, pone un problema non banale che ha a che vedere, ancora una volta, con la Germania e le sue politiche mercantiliste, nonché col QE della BCE.

Aprile 2018

Pubblicato su la Repubblica.

Febbraio 2018

La proposta fondamentale della destra in questa campagna elettorale è rappresentata dalla flat- tax, l’imposta ad aliquota unica (proporzionale) per tutti i redditi e con la progressività affidata alle detrazioni con l’obiettivo di tutelare i redditi più bassi, e perciò la cosiddetta no tax area  viene elevata in modo che non si possa dire che la proposta danneggia i poveri.

Febbraio 2018

Pubblicato su il Sole 24ore di giovedì 15 febbraio.

Febbraio 2018

TV e giornali hanno dato ampio risalto alla conferenza stampa del Governo in cui, ancora una volta, si annunciavano con entusiasmo risultati straordinari in tema di “lotta all’evasione”. In verità si tratta del rendiconto dei risultati dell’ordinaria attività dell’ amministrazione che spesso contengono dati relativi a condoni (voluntary disclosure, rottamazione delle cartelle) che sono una tantum, e normalmente controproducenti rispetto alle aspettative di gettito futuro, mentre viene accuratamente nascosto che gli accertamenti veri e propri, gli unici con un effetto di deterrenza, sono non solo assolutamente insufficienti, ma anche in riduzione sia come numero che come gettito.

Gennaio 2018

I giornali hanno dato la notizia della intenzione della maggioranza della Commissione Parlamentare di Inchiesta sulle banche di proporre l'istituzione di una procura nazionale per i "reati finanziari". C'è da augurarsi che la proposta rifletta una insufficiente consapevolezza (almeno terminologica) del suo significato reale. L'esempio più prossimo di una tale istituzione sarebbe infatti quello della procura nazionale antimafia che accentra le indagini in materia, utilizza magistrati selezionati e specializzati (e meglio retribuiti) per la repressione di una attività criminale di per sé molto pericolosa.

Dicembre 2017

 

Scuola Superiore della Magistratura-Milano 3 marzo 2016

Dicembre 2017

E’ interessante notare come la motivazione fondamentale, e ufficiale, della rottura tra il movimento di Pisapia e il PD sia stata la mancata tempestiva calendarizzazione in Parlamento del provvedimento sullo Ius soli , un argomento importante, una battaglia di civiltà, ma, rispetto alle questioni aperte, alquanto circoscritto.

Novembre 2017

Flat Tax: il vero obiettivo è istituire un limite alle aliquote fiscali dei ricchi. Un'ora di straordinario di un operaio verrebbe tassata quanto la stock option del manager. Difficile da digerire.

Novembre 2017

Un contributo del Nens al dibattito politico e programmatico risultato da un ciclo di incontri e seminari con Campo progressista, Sinistra Italiana, Possibile e i rappresentanti del Movimento del Brancaccio.

Ottobre 2017

Se non fossimo in Italia, Paese proclive alla demagogia, che esprime una classe dirigente politica mediocre, poco consapevole, e facilmente influenzabile dagli umori diffusi nella opinione pubblica e dagli interessi di consorterie di varia natura, la vicenda della Banca d’Italia apparirebbe surreale, dal momento che la doppia, gravissima crisi economica che ha investito l’Italia negli ultimi 10 anni più di ogni altro Paese (Grecia esclusa), ha prodotto il fallimento solo di pochissime banche medie o molto piccole, eventi trascurabili rispetto a quanto accaduto negli Usa, in Inghilterra, in Irlanda, in Germania, in Francia, in Spagna, in Portogallo, a Cipro…, dove a peraltro a nessuno è venuto in mente di prendersela con i vigilanti.

Ottobre 2017

Vincenzo Visco il 12 ottobre presenterà il suo nuovo libro e accusa il governo di aver abbandonato la lotta all'evasione da tempo. "Nel 2014 quando si insediò Renzi gli portai un dossier che conteneva tutti i suggerimenti per scovare chi non paga le tasse. Solo due metodi hanno adottato"

Pagine

Il Giornale Online di Nens