Archivio

Analisi - Febbraio 2009
Il d.l. n. 185 del 29 novembre 2008 è stato convertito dalla legge n. 2 del 2009. Esso reca una serie di misure di sostegno per le imprese.
L’art. 16 è intitolato: “riduzione dei costi amministrativi a carico delle imprese”. Si citano qui alcune riduzioni interessanti.
 
1. Il comma 2 dispone l’abrogazione di disposizioni, introdotte nel luglio 2006 (l’ art. 37, commi da 33 a 37ter, del d. l. n. 223 del 2006).
- Gennaio 2009

Dal sito bruegel.org

Documenti - Gennaio 2009

Relazione sulla tipologia delle coperture adottate e sulle tecniche di quantificazione degli oneri relative alle leggi pubblicate nel quadrimestre maggio-agosto 2008

Interventi - Gennaio 2009
Abolizione delle norme antievasione
Le “perplessità” della Corte dei Conti
 
Rapporti - Gennaio 2009

Andamenti e prospettive della finanza pubblica italiana

Interventi - Gennaio 2009
Dati Istat e altre stime (Eurostat, Ue, Bankitalia)
Il quadro di una recessione che in Italia non trova contrasto
 

I dati Istat diffusi oggi, 20 gennaio 2009 (fatturato industriale di novembre 2008 su novembre 2007 in calo di quasi 14 punti, ordinativi industriali in caduta del 26,2 per cento),  confermano l’asprezza della congiuntura in atto e la severa preoccupazione per le prospettive a breve.

Interventi - Gennaio 2009

Il Governo, nel corso dell’esame del disegno di legge di conversione del cosiddetto Decreto Anticrisi, ha dato parere favorevole ad un emendamento della maggioranza all’art 2 che prevede la possibilità di estendere il bonus famiglia ai redditi da lavoro autonomo (l’emendamento che introduce il comma 5-bis all’art. 2 prevede, al fine del bonus famiglia, “una tendenziale assimilazione tra le posizioni dei titolari di reddito di lavoro dipendente o assimilati e i titolari di reddito di lavoro autonomo che si siano adeguati agli studi di settore”).
 

Segnalazioni - Gennaio 2009

Da "Politica Economica" n. 2/2008 - Ed. Il Mulino

Pagine