Analisi

Settembre 2013

Le nuove stime del governo confermano le previsioni formulate da Nens nel suo X Rapporto sulla Finanza Pubblica diffuso nel luglio scorso. Ne analizziamo la dinamica e segnaliamo le criticità presenti.

Luglio 2013

Dopo cinque anni di crisi economica il processo di impoverimento del Paese sta assumendo proporzioni estremamente preoccupanti. La riduzione dei redditi e l’aumento della disoccupazione hanno prodotto un'impennata della povertà senza precedenti

Giugno 2013

Una analisi dei dati che mostra quali sarebbero gli interventi utili sull'Imu, corredata da una serie di slide sugli aspetti generali della tassazione italiana

Maggio 2013

L'esame degli andamenti di Pil e deficit nei Paesi europei aiuta a valutare gli effetti sulla crescita del debito prodotti dalle politiche di bilancio adottate in Europa.

Aprile 2013

L'analisi degli effetti dell'inflazione sul debito dovrebbe suggerire una diversa contabilizzazione della spesa per interessi

Marzo 2013

La certificazione degli andamenti dell'anno passato e le stime aggiornate per quello in corso rivelano gli errori delle previsioni del governo e confermano le preoccupazioni già espresse da Nens per il rispetto dei saldi stabiliti per il 2013.

Marzo 2013

L'analisi del rapporto fra le misure di austerità adottate dai Paesi in difficoltà e l'andamento della loro crescita e del loro debito

Gennaio 2013

Il "Piano per il Lavoro" del sindacato e il "Progetto per l'Italia" dell'organizzazione imprenditoriale analizzate nella loro impostazione e nei rispettivi effetti

Gennaio 2013

Il taglieggiamento della spesa sociale: dai 2 miliardi e mezzo del 2008 ai 229 milioni del 2012. Una timidissima ripresa nel 2013 e l'arduo compito di reperire nuove risorse per il prossimo governo

Novembre 2012

Un riepilogo degli andamenti delle grandezze economiche e finanziarie nell'arco di questi 12 mesi. Emerge con chiarezza che le cose sono andate ben peggio di come il governo Monti aveva previsto all'inizio del suo mandato.

Ottobre 2012

I conti degli effetti combinati degli interventi su Irpef e Iva rivelano che il saldo complessivo è fortemente penalizzante, soprattutto per le famiglie più numerose.

Ottobre 2012

L'analisi di come si è sviluppata la crisi e delle misure adottate dall'Europa e dai diversi Paesi per fronteggiarla. Si è scelto di imboccare la strada dell’austerità. Ma ciò che può accadere è che proprio le scelte di rigore imposte dalla Germania diventino causa di un prossimo, ulteriore rallentamento anche dell’economia tedesca e, di conseguenza, di un avvitamento perverso della crisi europea.

Ottobre 2012

L'ultimo dei tre interventi della studiosa dell' Institut d'études politiques de Paris (Sciences Po) dedicati alla questione Finmeccanica

Pagine

Il Giornale Online di Nens